From Boito to Giovannoni: a dificult legacy

  • Andrea Pane

Resumen

A well-established opinion points out that Gustavo Giovannoni is an ideaI follower of Camillo Boito in the eld of preservation and restoration of monuments. Giovannoni himself wrote about this legacy, introducing Boito as the rst theorist of an “intermediate way” in restoration, positioned somewhere between Viollet-Ie-Duc and Ruskin. Many differences, however, mark the personalities of Boito and Giovannoni, from their personal biographies to the cultural milieu that surrounded each of them. But, at given moment, it is possible to con rm a kind of relationship which includes a similar approach to the history of architecture and a common interest in the training of architects. Above all, two issues seem more critical in their different approaches to restoration: the problem of contemporary additions to monuments and an interest in the historic fabric of the city. 

Citas

Bellini, Amedeo (1991) “Boito tra Viollet-Ie-Duc e Ruskin?”, in Alberto Grimoldi (a cura di), Omaggio a Camillo Boito, Franco Angeli, Milano, pp. 159-168.

Bellini, Amedeo (1994) “Brevi note per una discussione su alcuni aspetti di un testo di Gustavo Giovannoni”, Palladio VII (14): 291-294.

Boito, Camillo (1875) “Spavento delle grandezze di Roma. Bestemmia politica intorno alloro carattere. L’architettura romana d’oggi, che è sgomentata. Ricerca vana di un suo stile futuro”, Nuova antologia di scienze, lettere ed arti XXX (IX): 184-197.

Boito, Camillo (1883) “Venezia che scompare. Sant’Elena e Santa Marta”, Nuova antologia di scienze, lettere ed arti XX (15 ottobre): 629-630.

Boito, Camillo (1884) Gite di un artista, Hoepli, Milano.

Boito, Camillo (1886) “I nostri vecchi monumenti. Conservare o restaurare?”, Nuova antologia di scienze, lettere ed arti XXI (XI):

-506.

Boito, Camillo (1893) “I restauri in architettura. Dialogo primo”, in Camillo Boito, Questioni pratiche di Belle Arti, Hoepli, Milano, pp. 3-32; ripubblicato in Il nuovo e l’antico in architettura, a cura di Maria Antonietta Crippa (1989) Jaca Book, Milano, pp. 107-126.

Boito, Camillo (1998) Pensieri di un architetto del secondo Ottocento: documenti e frammenti per una biogra a intellettuale di Camillo Boito critico militante e architetto, a cura di M. Maderna, Archinto, Milano.

Boito, Camillo (2007) “Un corpo”, in Camilo Boito, Storielle vane, a cura di C. Cretella, Pendragon, Bologna, pp. 87-125.

Carli, Alberto (2002) “Un corpo: storiella vana fra arte e anatomia”, in Guido Zucconi e Tiziana Serena (a cura di), Camillo Boito. Un protagonista dell’ottocento italiano, Istituto Veneto di scienze, lettere ed arti, Venezia, pp. 193-206.

Cloquet, Louis (1902) “La restauration des monuments anciens”, L’Emulation, col. 57-59, 65-69, 82-84, 88-91.

Cretella, Chiara (2007) “Introduzione”, in Camillo Boito, Storielle vane, a cura di C. Cretella, Pendragon, Bologna, pp. 7-66.

Crippa, Maria Antonietta (1989) “Boito e l’architettura dell’Italia unita”, in Camillo Boito, Il nuovo e l’antico in architettura, Maria Antonietta Crippa (a cura di), Jaca Book, Milano, pp. XI-XLVIII.

“Cronaca del I Convegno in Roma degli Ispettori onorari dei monumenti e scavi” (1913), Bollettino d’arte VII (1-2): 68-72.

Curuni, Alessandro (1979) “Riordino delle carte di Gustavo Giovannoni. Appunti per una biogra a”, in Archivio di documenti e rilievi dei monumenti, 2, Roma.

Curuni, Alessandro (2005) “Gustavo Giovannoni. Pensieri e principi di restauro architettonico”, in Stella Casiello (a cura di), La cultura del restauro. Teorie e fondatori, Marsilio, Venezia, pp. 269-292.

Dalla Negra, Riccardo (1992) “La riforma del servizio di tutela (1902-1915)”, in Mario Bencivenni, Riccardo Dalla Negra e Paola Grifoni (a cura di), Monumenti e istituzioni, Il decollo e la riforma del servizio di tutela dei monumenti in Italia 1880-1915, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Ambientali per le province di Firenze e Pistoia, Alinea, Firenze, pp. 183-211.

Dellapiana, Elena (2005) “Camillo Boito (1836-1914)”, in Amerigo Restucci (a cura di), Storia dell’architettura italiana. L’Ottocento, Electa, Milano, pp. 622-639.

De Stefani, Lorenzo (1992) Le scuole di architettura in Italia. Il dibattito dal 1860 al 1933, Franco Angeli, Milano.

Di Biase, Carolina (2005) “Camillo Boito”, in Stella Casiello (a cura di), La cultura del restauro. Teorie e fondatori, Marsilio,

Venezia, pp. 159-182.

Etlin, Richard A. (1991) Modernism in Italian architecture, 1890-1940, Mit Press, Cambridge-London.

Fontana, Vincenzo (2002) “Boito e l’architettura del suo tempo”, in Guido Zucconi e Tiziana Serena (a cura di), Camillo Boito. Un protagonista dell’ottocento italiano, Istituto Veneto di scienze, lettere ed arti, Venezia, pp. 37-46.

Giachery, Emerico (1969) “Boito, Camillo”, in Dizionario biogra co degli italiani, voIume XI, Istituto Enciclopedia Italiana G. Treccani, Roma, pp. 241-242.

Giovannoni, Gustavo (1903) “I restauri dei monumenti e il recente Congresso Storico”, Annali della Società degli Ingegneri e degli Architetti Italiani. Bollettino XI (19): 253-259.

Giovannoni, Gustavo (1904) “L’architettura dei monasteri sublacensi”, in Pietro Egidi, Gustavo Giovannoni, Federico Hermanin, Vincenzo Federici, I monasteri di Subiaco. Volume I, Ministero della Pubblica Istruzione, Roma, pp. 263-271.

Giovannoni, Gustavo (1905a) “Proposta di un “Corpus” dei Battisteri dai bassi tempi al secolo XIII”, in Congresso internazionale di scienze storiche (Roma, 1-9 aprile 1903), VII, Roma, pp. 37-38.

Giovannoni, Gustavo (1905b) “I capitelli nel primo Medio Evo”, Bollettino della Società degli ingegneri e degli architetti italiani XIII (2): 25-27.

Giovannoni, Gustavo (1906a) “Risultati degli studi su alcuni gruppi di marmorari romani dei secoli XII e XIII”, Associazione artistica fra i cultori di architettura. Annuario, MCMIV-MCMV, pp. 9-11.

Giovannoni, Gustavo (1906b) “Proposta per la compilazione di uno schedario delle strutture murarie medievali”, Associazione artistica fra i cultori di architettura. Annuario, MCMIV-MCMV, pp. 37-39.

Giovannoni, Gustavo (1908) “Relazione della Commissione per le Scuole di Architettura”, Associazione artistica fra i cultori di architettura, Roma. Annuario, MCMVI-MCMVII, parzialmente ripubblicato in Guido Zucconi (a cura di) (1997) Dal capitello alla città, Jaca Book, Milano, pp. 127-131.

Giovannoni, Gustavo (1913a) “Il restauro dei monumenti”, in La tutela delle opere d’arte in Italia, Atti del I Convegno degli ispettori onorari dei monumenti e scavi (Roma, 22-25 ottobre 1912), Calzone, Roma, pp. 501-542.

Giovannoni, Gustavo (1913b) “Restauri di monumenti”, Bollettino d’arte VII (1-2): 1-42.

Giovannoni, Gustavo (1916a) “Gli architetti e gli studi di architettura in Italia”, Rivista d’Italia XIX, I (II): 161-196.

Giovannoni, Gustavo (1916b) Gli architetti e gli studi di architettura in Italia, Unione editrice, Roma.

Giovannoni, Gustavo (1929) [1925] Questioni di architettura nella storia e nella vita, Biblioteca d’arte, Roma.

Giovannoni, Gustavo (1930) “Boito, Camillo”, in Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti, Volume VII, Istituto G. Treccani, Roma, p. 295.

Giovannoni, Gustavo (1936) “Restauro”, in Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti, Volume XXIX, Istituto G. Treccani, Roma, pp. 127-130.

Giovannoni, Gustavo (1945a) Il restauro dei monumenti, Cremonese, Roma s.d.

Giovannoni, Gustavo (1945b) “Parole oscure e pensieri chiari”, in Gustavo Giovannoni, Architetture di pensiero e pensieri

sull’architettura, Apollon, Roma, pp. 94-104.

Giovannoni, Gustavo (1945c) “Quesiti di restauro dei monumenti”, in Gustavo Giovannoni, Architetture di pensiero e pensieri

sull’architettura, Apollon, Roma, pp. 173-180.

Grimoldi, Alberto (1991) “Camillo Boito e il gusto dominante: signi cato fra i contemporanei, fortuna tra i posteri dei precetti

boitiani”, in Alberto Grimoldi (a cura di), Omaggio a Camillo Boito, Franco Angeli, Milano, pp. 183-212.

Grimoldi, Alberto (1995) “A ciascuno il proprio Boito. Interpretazioni passate e recenti di un protagonista dell’Ottocento”, in

Marco Maderna (a cura di), Camillo Boito. Pensiero sull’architettura e dibattito coevo, Guerini studio, Milano, pp. 11-34.

Guarisco, Gabriella (1995) “Notizie da Brera: il carteggio Boito-Ricci”, in Gabriella Guarisco (a cura di), Milano restaurata: il monumento e il suo doppio, Alinea, Firenze, pp. 58-61.

Mazzi, M. Cecilia (1990) [1884] “Nota introduttiva”, in Camillo Boito, Gite di un artista, a cura di M. Cecilia Mazzi, De Luca, Roma,

pp. V-XL.

Miano, Giuseppe (1969) “Boito, Camillo”, in Dizionario biogra co degli italiani, Volume XI, Istituto Enciclopedia Italiana G. Treccani, Roma, pp. 237-241.

Nardi, Piero (1942) Vita di Arrigo Boito, Mondadori, Milano.

Nicoloso, Paolo (1999) Gli architetti di Mussolini. Scuole e sindacato, architetti e massoni, professori e politici negli anni del

regime, Franco Angeli, Milano.

“Norme per il Restauro dei Monumenti” (1932) Bollettino d’arte XXV, III (VII): 325-327.

Pane, Andrea (2005) “Dal monumento all’ambiente urbano: la teoria del diradamento edilizia”, in Stella Casiello (a cura di), La cultura del restauro. Teorie e fondatori, Marsilio, Venezia, pp. 293-314.

Ricci, Giuliana (1991) “Dall’archivio dell’Accademia di Brera: precisazioni sui primi rapporti di Camillo Boito con Milano e sul suo impegno di riformatore della didattica”, in Alberto Grimoldi (a cura di), Omaggio a Camillo Boito, Franco Angeli, Milano, pp. 39-56.

Ricci, Giuliana (2000) “Boito, Camillo”, in Carlo Olmo (a cura di), Dizionario dell’architettura del XX secolo, VoIume I, U. Allemandi, Torino-Londra, pp. 272-274.

Rocchi, Giuseppe (1974) “Camillo Boito e le prime proposte normative del restauro”, Restauro III (15): 57-88.

Schmidt, Jean-Philippe (1874) Atlas complet du manuel de l’architecte des monuments religieux ou traité d’application pratique

de l’archéologie chrétienne à la construction, à l’entretien, à la restauration et à la décoration des églises, Paris.

Selvafolta, Ornella (2003) “Boito e la rivista Arte Italiana Decorativa e Industriale: il primato della storia”, in Guido Zucconi e Tiziana Serena (a cura di), Camillo Boito. Un protagonista dell’ottocento italiano, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, Venezia, pp. 133-166.

Thoenes, Christof (1996) “Bramante-Giovannoni, il Rinascimento interpretato dall’architettura fascista”, Casabella LX (633): 64- 73.

Torsello, Paolo (1984) Restauro architettonico. Padri, teorie, immagini, Franco Angeli, Milano.

Varagnoli, Claudio (2005) “Sui restauri di Gustavo Giovannoni”, in Maria Piera Sette (a cura di), Gustavo Giovannoni: ri essioni

agli albori del XXI secolo. Giornate di studio dedicate a Gaetano Miarelli Mariani (1928-2002), Bonsignori, Roma, pp. 21-40.

Venturi, Adolfo (1991) [1927] Memorie autobiogra che, Allemandi, Torino.

Zucconi, Guido (1989) La città contesa. Dagli ingegneri sanitari agli urbanisti (1885-1942), Jaca Book, Milano.

Zucconi, Guido (1997a) L’invenzione del passato. Camillo Boito e l’architettura neomedievale 1855-1890, Marsilio, Venezia.

Zucconi, Guido (1997b) “Dal capitello alla città. Il pro lo dell’architetto totale”, in Gustavo Giovannoni, Dal capitello alla città, Guido Zucconi (a cura di), Jaca Book, Milano, pp. 7-68.

Publicado
2018-04-11
Cómo citar
Pane, A. (2018). From Boito to Giovannoni: a dificult legacy. Conversaciones Con., (4), 136-152. Recuperado a partir de https://revistas.inah.gob.mx/index.php/conversaciones/article/view/11894